La Cacciatrice D'Orsi Visualizza ingrandito

La Cacciatrice D'Orsi

Nuovo

Non accetto torti. Colpa della mia indole passionale?

Maggiori dettagli

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 Punto Fedeltà. Il totale del tuo carrello 1 punto può essere convertito in un buono di 0,30 €.


12,00 €

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Pagamenti Accettati
Pagamenti Accettati

Dettagli

La Cacciatrice D'Orsi 
Autore: Sara Cabitta
Anno: 2013

Formato: 12,5x21 cm
Pagine: 212
Collana: Collana Fantasy LaPiccolaVolante
Genere: Mystery 
ISBN: 9788897785040

Merice è l'amministratrice e unica proprietaria della Casa Di Dietro, luogo di piacere in cui abita assieme alle ragazze che addestra personalmente perché diventino le migliori accompagnatrici della Contea. I più assidui frequentatori della Casa Di Dietro sono nobili e prelati, gli unici che possono permettersi le prestazioni delle ragazze. La Casa Di Dietro nasconde però un segreto; fra le sue mura, e oltre, la gente comincia a morire. Gli abitanti del villaggio cominciano a sussurrare un nome, L'Uomo di Pelle si insinua come un'oscura leggenda nelle menti e nei cuori. Nessuno è al sicuro, dentro e fuori La Casa Di Dietro. La vendetta incombe su tutti, inesorabile. La Cacciatrice D'Orsi è un romanzo di confine. Fra il fantasy e il thriller, fra l'horror e il mistery.

Guarda il booktrailer "La Cacciatrice d'Orsi"

Breve estratto:

Il sole è una macchia arancione sfumata, discende oltre le cime degli alberi.
Il tepore penetra attraverso la pelliccia e dà stimolo alla corsa. L’odore della resina è allettante, dalla corteccia si spande dentro le nari. Ogni cosa trema sotto il passo pesante. Le foglie cadono tutt’attorno, il vento le sparpaglia e vi avvolge i fusti e i cespugli. L’odore della carne umana è intenso, si mischia ai profumi che impregnano abiti e pelle.
Sono vicini.
Il primo a vedere l’ombra è il cavaliere sulla destra. Il cavallo si imbizzarrisce e resta sospeso con le zampe anteriori in aria, le agita nel sole che muore con lui. Il sangue cade sul terreno e filtra tra gli arbusti. Un cavallo emette strida di pazzia mentre si scuote a terra con le viscere coperte di vapore. Il suo cavaliere urla, agita la spada nel vuoto. Non vede, i suoi occhi sono velati dal sangue e dallo scalpo che gli penzola umido sulla fronte. La carrozza è ferma. La scorta giace in pezzi.

[pag. 10]

Recensioni

Valutazione 
30/08/2015

Eros e Tanatòs

Merice è un personaggio di cui potrei parlare per ore, un personaggio molto complesso e che presenta varie sfaccettature dell'animo umano. L'amore per Pavel e per Nadia si intreccia alla sua sete di vendetta, di morte. Quest'ultima inferta da una donna che nella sua vita, la morte non l'ha accettata! Per quanto riguarda l'opera in generale: la storia è affascinante, e il modus scrivendi piuttosto coinvolgente. L'ho letto velocemente grazie anche all'assenza di inutili tempi morti. I miei complimenti all'autrice.

Valutazione 
07/08/2015

La passione della vendetta

Un finale così non me lo sarei mai aspettata e... se non lo avete ancora letto dovreste farlo anche solo per il gusto di un finale come quello che l'autrice ha deciso di regalarci.

Partendo dal presupposto che non leggo questo genere di libri (il sangue e i tagliamenti mi rovesciano le budella), sono rimasta catturata fin da subito dal magnetismo di Merice. E non solo!

Crudo, denso e allo stesso tempo agile, questo romanzo mi ha preso alla gola, in alcuni punti ho seguito il rantolio dell'ultimo respiro con una punta di piacere e... sì, lettura davvero sorprendente!

Valutazione 
10/06/2015

La Cacciatrice D'Orsi

Sangue, sangue e ancora sangue. Se non amate il genere, lasciate perdere perchè questa lettura è sinceramente cruda, senza veli.

La storia si svolge principalmente tra il bosco e la Casa Di Dietro, un bordello prestigioso.
Già dalle prime pagine si capisce che Merice non è solo l'amministratrice della Casa ma non conosciamo subito il motivo della sua rabbia. Lo scopriremo pian piano, quando la sua violenza è al culmine.

Adoro questo genere e la lettura si è rivelata molto soddisfacente.
La cacciatrice d' Orsi racconta una storia spietata fatta di rancore e vendetta, un percorso pieno di aspettative per il lettore, una corsa contro il tempo e verso una fine annunciata.
Un grande personaggio, una donna forte e combattiva ma anche accecata dalla vendetta, una ragazza che le toglierà tutto quello che si era costruito, delle morti di innocenti ma anche di persone che se lo meritavano, molto dolore e una fine ingiusta.

Non saprei bene come descrivervi questo libro, l'ho letto con la stessa foga che ci metteva l'Orsa durante i suoi attacchi. Ho seguito passo per passo gli eventi, provando gli stessi sentimenti di Merice, gioendo per ogni sua vittoria e perduta per ogni fallimento.
Ho ancora qualche domanda, mi chiedo come Sama sia riuscita a fuggire e mi chiedo quale sia stata la sorte di Pavel. Ammetto che avrei voluto più dettagli del passato e di come sia stata la crescita di ogni personaggio fino a quel momento ma il momento che viviamo è comunque pieno.
Mi spiace molto per il finale, l'ho trovato indegno dopo tutta la fatica che aveva fatto Merice per arrivare lì però, in tutte le storie il Mostro va fermato... no?

Valutazione 
21/05/2015

La vendetta è il cibo della passione

Una sola parola: fantastico. Ché, trattandosi di un fantasy, è indubbiamente l'aggettivo migliore da dargli. La prima cosa che mi ha fatta innamorare del romanzo è il nome della protagonista. Sembrerà strano, ma è stato il primo motivo che mi ha spinta alla lettura. Merice. Leggendo il testo, probabilmente capirete perché ho trovato la soluzione adottata da Sara Cabi geniale, senza che vi sveli troppo (vedi alla voce: crasi). In secondo luogo, è proprio la storia a catturarti. Una vicenda fatta a brandelli che sta al lettore ricomporre, pezzo dopo pezzo, utilizzando il filo d'acciaio della passione vendicativa. Bello anche lo stile della Cabi, che traccia la storia con artigliate composte per lo più da periodi brevi, nervosi ed efficaci. Insomma: vale la pena leggerlo.

Valutazione 
10/02/2015

la cacciatrice d'Orsi

Bella la storia, bellissimi i personaggi. Protagonista femminile tutt'altro che banale; passione vendetta e mistero mi hanno accompagnata verso un finale inaspettato.

  • 1 clienti su 1 trovano questa recensione utile.

Scrivi la tua recensione !

Scrivi una recensione

La Cacciatrice D'Orsi

La Cacciatrice D'Orsi

Non accetto torti. Colpa della mia indole passionale?

Scrivi una recensione

25 altri prodotti della stessa categoria: